Pratica dello Yoga

La mia pratica

Akhanda Yoga © - completo, unico, indivisibile, integrale, olistico.

Akhanda Yoga è un metodo che introduce alla sincronicità del respiro con il corpo, mira a bilanciare flessibilità e forza, pulisce il corpo, porta chiarezza mentale e aiuta lo studente ad ottenere un naturale stato di salute.
L’intento che accompagnerà la pratica è quello di aumentare i livelli di consapevolezza fisica, energetica e di giocare con i propri limiti, mantenendo un’attitudine positiva, allegra, ma disciplinata e senza giudizio.

Lo yoga, deriva dalla radice sanscrita Yuj e sta ad indicare l’unione con il tutto. Ci ricorda che siamo parte del tutto in duplice senso: siamo frutto di ogni gioia, ma anche di ogni trauma.

Avvicinandoci il più possibile a quelli che sono i nostri ritmi fisici, integrandoli con i tempi della natura, lo yoga contribuisce ad espandere questo splendido allineamento anche durante la quotidianità. Aiuta a percepire la frenesia e i problemi di tutti i giorni con altri occhi.

"La realtà è negli occhi di chi la guarda", come ricorda una famosa storia Zen.

Fisicamente i benefici sono indiscutibili, ma anche a livello di concentrazione e di limpidezza mentale lo yoga è uno strumento potente per ristabilire equilibri stabili.
Lo yoga è uno solo, ma può avere tante strade per arrivare al nostro centro. La parola d'ordine è sperimentarsi, lo yoga è per tutti!

La pratica che propongo porta attenzione al nostro corpo, come strumento prezioso da accudire con dolcezza ed ascoltare. Attraverso allineamenti fisici e all’attenzione rivolta verso al respiro come guida imprescindibile, i nostri limiti soprattutto mentali si fanno più sottili e meno insormontabili permettendo così di sperimentarci fuori e dentro di noi.

L'intento che accompagna la mia pratica è quello di giocare con i propri limiti, mantenendo un’attitudine positiva, allegra, ma disciplinata e senza giudizio.

Tutto ciò che serve è il corpo, il sorriso e la voglia di sperimentarsi senza competizione, lasciando maturare liberamente dentro di sè ciò che fiorisce attraverso la pratica e accogliere ogni frutto come un dono meraviglioso. Da questa mia riflessione, il nome della mia pagina Happy Yoga.

Dove e quando praticare con me