Pratica Akhanda Yoga

Yoga dolce

Questa pratica offre una splendida opportunità per migliorare con dolcezza la qualità della vita e risvegliare il corpo. Lo yoga aiuta a prevenire dolori articolari e problemi dovuti all’osteoporosi offrendo maggiore sostegno attraverso il potenziamento dei muscoli, rinforza la colonna vertebrale, scioglie le rigidità muscolari, apporta ossigeno nei tessuti. Verrano svolte posture dolci, nel rispetto del corpo, con la guida fondamentale del respiro.

Yoga soft

Si tratta di una pratica graduale e accurata in preparazione a posture di base per mantenere in sicurezza il corpo con la guida fondamentale del respiro. Offre sostegno attraverso il potenziamento dei muscoli rinforzando la colonna vertebrale, apporta ossigeno ai tessuti e scioglie eventuali rigidità articolari e muscolari.

Hatha Yoga multilivello

Si tratta di una pratica di livello intermedio, che attraverso allineamenti fisici e all’ attenzione rivolta al respiro, permette di sperimentarsi fuori e dentro di sé. L’intento è giocare con i propri limiti mantenendo un’attitudine positiva, disciplinata e senza giudizio.

Yoga menopausa

Si tratta di una pratica mirata per donne che stanno entrando o attraversando la delicata fase della menopausa. Il corso si focalizzerà principalmente su posture che andranno a rinforzare il tono muscolare del corpo in generale, andando così ad offrire sostegno al sistema osseo, che durate questa fase perde  forza e compattezza. Il ruolo del respiro è centrale e verranno svolte tecniche di respirazione rinfrescanti. Lo Yoga contribuisce ad equilibrare il metabolismo che in questa fase a causa degli ormoni può subire sbilanciamenti. Inoltre porta armonia mentale abbassando irritabilità, affaticamento, accrescendo invece fiducia e amore verso di sé. 

Akhanda Yoga

Si tratta di una pratica completa e bilanciata che include posture, tecniche di respirazione, rilassamento, mantra, esercizi di concentrazione uniti a riferimenti filosofici con lo scopo di stimolare ed ispirare gli studenti a progredire nel loro percorso. L’intento che accompagnerà la pratica è quello di aumentare i livelli di consapevolezza fisica, energetica e di giocare con i propri limiti, mantenendo un’attitudine positiva, allegra, ma disciplinata e senza giudizio.

Akhanda 1: Introduce alla sincronicità del respiro con il movimento del corpo, allinea e rilassa attraverso la consapevolezza e la contemplazione. Educa il corpo a bilanciare flessibilità e forza fisica/mentale, pulisce il corpo, porta chiarezza nei pensieri e aiuta lo studente a mantenere un naturale stato di salute.

Akhanda 2: Ispira gli studenti intermedi ad esplorare la mente e il corpo attraverso posture che implicano maggior equilibrio e bilanciamento tra flessibilità e forza, posture invertite così come tecniche aggiuntive di respirazione (anuloma viloma, kapalabhati) e meditazioni più lunghe

Yoga per non vedenti e ipovedenti

Lo yoga è strumento per aumentare la consapevolezza della propria fisicità e il corpo stesso si trasforma in un organo di percezione del mondo interno ed esterno. L’esperienza della pratica yoga può quindi essere vissuta pienamente da ipovedenti e non vedenti. Il corpo, attraverso particolari posture, diviene un mezzo per percepire le forme in modo più profondo sviluppando maggiore concentrazione ed equilibrio. Le lezioni di un’ora si concentreranno su allungamenti mirati a sciogliere rigidità muscolari, aperture del torace, posizioni di equilibrio eseguite avvicinandosi al muro per riceverne sostegno, dolci torsioni il tutto abbinato ad esercizi di respirazione consapevole, alla vibrazione del suono, a meditazioni e rilassamenti guidati.

Claudia Fontanesi

Sono curiosa e ricercatrice di natura e proprio questa mia caratteristica mi ha fatto avvicinare allo yoga. Amo sperimentare la vita e lo yoga mi ha attratta fin dalla maggiore età e mi dicevo che “un giorno” avrei voluto assolutamente provarlo.

Chi sono
Claudia Fontanesi Yoga